vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Presentazione del Dottorato

Il corso di dottorato permette di ottenere il titolo di Dottore di Ricerca o Philosophy Doctor (Ph.D.), secondo la terminologia anglosassone. Si tratta del più alto livello di istruzione ottenibile che, oltre ad essere necessario per intraprendere la carriera accademica, è sempre più richiesto per i ruoli di alto livello nell'industria.

Il dottorato di ricerca in Computer Science and Engineering ha durata triennale e offre una preparazione ad ampio spettro che, nello spirito del DISI, considera sia aspetti scientifici che aspetti ingegneristici.

All'inizio del Corso ogni dottorando viene affiancato da un supervisore (e da un co-supervisore se il supervisore non è membro del Collegio dei Docenti), che lo accompagna per tutta la durata del ciclo. Nei primi 24 mesi si prevede l'integrazione e l'approfondimento del bagaglio culturale secondo un piano didattico personalizzato (predisposto di comune accordo dal dottorando col tutore, e quindi sottoposto all'approvazione del Collegio), che prevede il raggiungimento di 30 CFU mediante la frequenza di corsi e il superamento dei relativi esami di profitto.
Entro il 15esimo mese il dottorando deve presentare una proposta scritta di tesi, sottoposta all’approvazione vincolante del Collegio. Alla fine dei primi 24 mesi, il dottorando deve aver completato il piano didattico personalizzato e deve relazionare sullo stato d'avanzamento della tesi. Il passaggio all'anno successivo, deliberato dal Collegio, avviene in base ad una presentazione pubblica da parte del candidato.
Il terzo anno è interamente dedicato al lavoro di tesi. Il Collegio delibera infine sull’ammissione all’esame finale, sulla base dei commenti dei revisori e della eventuale revisione della tesi.
Il Collegio può autorizzare un dottorando a trascorrere periodi di soggiorno in Italia presso Università, centri di ricerca o aziende. È obbligatorio per il dottorando trascorrere un periodo di almeno 3 mesi all'Estero, durante il secondo o il terzo anno di corso.

Tematiche di ricerca

  • Sistemi distribuiti e algoritmi distribuiti
  • Linguaggi e sistemi di programmazione
  • Reti di calcolatori e applicazioni
  • Metodologie ed ingegneria del software
  • Metodi formali e semantica dei linguaggi di programmazione
  • Intelligenza artificiale
  • Sistemi real-time e tolleranti i guasti
  • Algoritmi paralleli e algoritmi probabilistici
  • Elaborazione delle immagini
  • Bioinformatica e sistemi biometrici
  • Sistemi informativi e basi di dati
  • Teoria della concorrenza
  • Sicurezza
  • Fondamenti logici dell'informatica
  • Sistemi multimediali

 

Sbocchi professionali e potenziali settori di impiego del dottorato di ricerca

Il Corso è finalizzato alla formazione di persone in grado di svolgere attività di ricerca in modo autonomo, sia in ambito universitario che industriale, e attività manageriali. I principali sbocchi occupazionali previsti sono: la carriera universitaria, l'attività di ricerca presso industrie o enti, e il management in industrie del settore ICT.